La fidanzata di Boris Johnson, Carrie Symonds

La fidanzata di Boris Johnson, Carrie Symonds

La fidanzata incinta di Boris Johnson Carrie Symonds non può essere al suo capezzale mentre combatte il coronavirus in terapia intensiva

Carry Symonds, fidanzata di Boris Johnson, è attualmente incinta di sei mesi e si sta riprendendo dopo aver sperimentato i sintomi del Covid-19

Il PM ha trascorso dieci giorni in isolamento nel suo appartamento a Downing Street prima di essere portato all’ospedale St Thomas di Londra per un aggravarsi dei suoi sintomi.

Ieri è stato annunciato che i suoi sintomi avevano continuato a peggiorare ed era stato ricoverato in terapia intensiva.

St Thomas’s attualmente non sta permettendo visite ai pazienti come parte degli sforzi per fermare la diffusione del coronavirus.

Carrie Symonds non ha ancora commentato pubblicamente l’ammissione del primo ministro, anche se ha twittato sabato sulle sue condizioni.

“Ho trascorso la settimana scorsa a letto con i principali sintomi del Coronavirus”, ha scritto.

“Non ho bisogno di essere testata, dopo sette giorni di riposo, mi sento più forte e sono in via di guarigione.”

Il giorno prima che il primo ministro annunciasse la propria diagnosi, Symonds pubblicò una sua foto isolata in un appartamento a Camberwell, nel sud di Londra.

La fidanzata di Boris Johnson, Carrie Symonds

Sabato ha anche scritto che avere il virus durante la gravidanza era “ovviamente preoccupante“.

Attualmente non si ritiene che il coronavirus rappresenti un pericolo particolare per le donne in gravidanza, ma si consiglia loro di prestare particolare attenzione e prendere precauzioni come lavarsi le mani e praticare l’allontanamento sociale.

Symonds vive normalmente in un appartamento sopra il Numero Eleven con il primo ministro e il loro cane Dilyn.

Ora si pensa che sia andata nel suo appartamento o nella casa di sua madre nel sud-ovest di Londra, e abbia portato con sé Dilyn.

Give a Comment