Scintille speranza per il primate più raro del mondo

Scintille speranza per il primate più raro del mondo

Scintille speranza per il primate più raro del mondo

L’Hainan Gibbon, di cui solo poche decine sopravvivono, ha ricevuto una spinta gradita e inaspettata.

Questo affascinante primate, che ora si trova solo in una piccola area boschiva sull’isola cinese di Hainan, un tempo numerato a migliaia di esemplari, ma ora a causa di attività umane distruttive, il loro numero è diminuito a tal punto che ci sono poco più di 30 individui.

I gibboni sono ben noti per oscillare tra gli alberi e per le verso distintivo e inquietante.

Quelli che sono rimasti sopravvivono in piccoli gruppi familiari sparsi nella foresta.

Ora però, contro ogni previsione, una coppia di gibboni precedentemente sconosciuta – un maschio e una femmina – sono stati scoperti vivere indipendentemente nella stessa area e potrebbero continuare a produrre prole.

I conservazionisti hanno accolto con favore la notizia, suggerendo che potrebbe aiutare le specie a sopravvivere, forse anche a ritornare a uno stato di conservazione più salutare.

Le cose sono certamente migliorate dal 2003 quando rimanevano solo 13 Hainan Gibbons.

Un programma di salvataggio concertato, che prevedeva la protezione delle scimmie dai cacciatori e la piantagione di migliaia di alberi per garantire che avessero abbastanza cibo e habitat, li ha portati indietro dal baratro.

“Non riesco a immaginare quanto sarebbe triste se la foresta pluviale di Hainan perdesse questo bellissimo animale”, ha detto Philip Lo.

Give a Comment