Tre nuovi Pterosauri scoperti nel Sahara

Tre nuovi Pterosauri scoperti nel Sahara

Tre nuovi Pterosauri scoperti nel Sahara

Gli scienziati hanno scoperto i resti fossili di tre nuove specie di rettili alati preistorici in Marocco.

Scoperti dal paleontologo Prof David Martill dell’Università di Portsmouth, i frammenti fossili includevano pezzi di osso e denti della mascella risalenti a 100 milioni di anni fa.

I rettili, che avevano un’apertura alare fino a quattro metri, erano tra le innumerevoli altre specie di pterosauri che governavano il cielo in un momento in cui i dinosauri dominavano la terra.

“Le nuove scoperte mostrano che i pterosauri africani erano abbastanza simili a quelli trovati in altri continenti”, ha detto un portavoce dell’università. “Questi predatori volanti si librarono sopra un mondo dominato da predatori, tra cui cacciatori simili a coccodrilli e dinosauri carnivori.”

“È interessante notare che gli erbivori come i sauropodi e i dinosauri ornithisch sono rari.”

I ricercatori ritengono che le tre specie appena scoperte avrebbero predato i pesci.

“Questi pescatori aerei hanno afferrato la loro preda mentre si trovavano sull’ala, usando un set omicida di grandi denti simili a punte che formavano un’efficace presa per i denti”, ha detto la portavoce.

“Grandi pterosauri come questi sarebbero stati in grado di foraggiarsi su grandi distanze, simile agli uccelli di oggi come condor e albatri.”

Give a Comment